Corto Maltese

Marinaio avventuriero creato da Hugo Pratt

Corto Maltese

Corto Maltese è un personaggio dei fumetti, un marinaio avventuriero creato dal fumettista e scrittore italiano Hugo Pratt.

Corto Maltese è un marinaio ed avventuriero degli inizi del XX secolo (1900-1920).
Il padre è un marinaio inglese di Tintagel King's Arthur Castle in Cornovaglia, nipote di una strega dell'Isola di Man; sua madre è una gitana di Siviglia, la Niña di Gibraltar, modella del pittore Ingres. Inizialmente trascorre la prima infanzia a Gibilterra, poi si trasferisce a Cordova, viene infine mandato dalla madre a La Valletta a studiare alla scuola ebraica del rabbino Ezra Toledano, che lo inizia ai testi dello Zohar e della Cabbala. Quando Amalia, la cartomante che si accorge che Corto è sprovvisto della linea della fortuna sulla mano sinistra, Corto Maltese prende un rasoio d'argento di suo padre e ne incide una da solo.
Porta un orecchino all'orecchio sinistro, seguendo una tradizione presente nel XIX secolo nella Marina Mercantile Inglese.
L'orecchino che porta, invece, all'orecchio destro,era in uso nella Marina da Guerra, sempre in Inghilterra.

Il personaggio debutta nel fumetto a puntate "Una ballata del mare salato" (1967), una storia di pirati ambientata nelle isole del Pacifico agli inizi della prima guerra mondiale, nell'arco di tempo che va dal 1900 al 1929.
Corto Maltese impersona lo scetticismo dell'autore riguardo le convinzioni nazionalistiche, ideologiche e religiose. Corto fa amicizia con persone di tutti i tipi: dal criminale russo Rasputin, dal piccolo ereditiero inglese Tristan Bantham, alla strega voodoo Bocca Dorata, dallo sciamano Shamael, al professore universitario ceco Jeremiah Steiner. Inoltre incontra molte figure storiche realmente esistite, fra cui Jack London, Ernest Hemingway, Gabriele D'Annunzio, Herman Hesse, Butch Cassidy, il generale russo Roman von Ungern-Sternberg ed il turco Enver Pasha.
Le storie di Corto Maltese spaziano dalle avventure storiche alle sequenze oniriche.