Personaggi Fumetti - Obelix

della serie Asterix il gallico

Obelix

Obelix è un personaggio dei fumetti, della serie Asterix il gallico, del duo francese René Goscinny e Albert Uderzo.

È il migliore amico di Asterix, di cui è l'inseparabile compagno di avventure, insieme al fedele cagnolino Idefix.
Obelix è dotato di una forza sovrumana, questo perché da piccolo cadde nel paiolo dove il druido Panoramix stava preparando la sua pozione magica, che dava una strepitosa forza agli abitanti del villaggio per respingere i romani. Scultore e commerciante di menhir, passa il suo tempo libero a chiacchierare e passeggiare con Asterix, a cacciare cinghiali e soprattutto malmenare i legionari romani che incontra.
È un bonaccione di buon carattere e dall'insaziabile appetito e non c'è niente che ami di più di un buon banchetto intorno al fuoco con tutti i suoi amici e grandi quantità di cinghiali arrosto da arraffare. Nella versione italiana del fumetto, Obelix pronuncia spesso una originale versione del motto romano S.P.Q.R., coniata dal comico (e traduttore della serie) Marcello Marchesi: Sono Pazzi Questi Romani.
Ci sono solo due cose che fanno imbestialire Obelix: essere chiamato "grasso" o "ciccione" e non poter bere la pozione magica. Secondo Panoramix, infatti, bere la pozione potrebbe avere effetti disastrosi su di lui.

L'unica cosa che manda letteralmente in tilt Obelix, a differenza di Asterix, sono le belle ragazze. In particolare, merita un cenno la bionda Falbalà, la ragazza più bella del villaggio, che compare nell'episodio "Asterix legionario".