Tex Willer

a cura di G. L. Bonelli e di A. Galleppini

tex willer Tex è uno dei grandi paladini della legge.
E' un ranger che combatte contro i fuorilegge a forza di piombo caldo e mano pesante.
Grazie poi al matrimonio indiano con la bella Lilyth (che poi verrà tragicamente uccisa) diventa il capo dei Navajos, diventando strenuo difensore dei diritti degli indiani. Il suo nome da indiano sarà Aquila della notte e sarà rispettato da tutte le tribù indiane. Nel combattere ogni tipo di fuorilegge (sia "bianco" che indiano) sarà affiancato dal fido compagno di mille avventure Kit Carson, dal figlio Kit Willer e dall'indiamo Tiger Jack.
Insieme a loro si uniscono via via altre figure che non mancano all'occorrenza di dar man forte al quartetto di eroi; naturalmente nei vari episodi ci sono anche le figure dei "nemici storici" che non mancano di mettere il bastone tra le ruote a Tex e compagni.

Tex

copertina di tex willer

tex E' l'assoluto protagonista del fumetto: spesso agisce, chiamato da vecchi amici in difficoltà o dalle autorità di qualche città messa sotto sopra da spietati fuorilegge, da solo o aiutato dai suoi fidati compagni: per i nemici non c'è comunque scampo. Tex può contare su una mira infallibile che non gli fa sbagliare un colpo né con il fucile né con la pistola; poi madre natura(o il disegnatore) gli ha donato una "discreta" forza fisica che possiamo ammirare quando "ammorbidisce" i nemici che si rifiutano di collaborare. Ha affrontato e affronterà fuorilegge, razziatori di bestiame, venditori di frodo, assassini, indiani fuoriusciti dalle riserve senza buone intenzioni, ricchi possidenti che spadroneggiano nelle varie città disinteressandosi dei legali tutori dell'ordine. Tex interviene riuscendo a riportare l'ordine e a farla pagare a tutti i farabutti che se la prendono con i più deboli per i loro loschi interessi. E alla fine tutti i buoni a festeggiare in un buon ristorante con l'ormai famosa "bistecca altissima sommersa da una cascata di patatine"!