Vicki e il go-kart magico

Vicki e il go-kart magico

I Raccontastorie – Fascicolo 21

Ascolta l’audiocassetta!

      04 - Vicki e il go-kart magico
Pag.1Pag.2Pag.3Pag.4

Per il suo sesto compleanno, Vicki ricevette in dono un go-kart, nuovo fiammante. «Non vedo l’ora di provarlo!» esclamò.
Infatti, dopo colazione sfrecciava già per la strada strombettando. Ma poi accadde una cosa molto strana… Il go-kart svoltò all’improvviso in un sentiero. «Ferma, ferma!» gridò Vicki mentre si inoltravano in un campo.
Si fermarono contro un enorme pagliaio. «Così impari a non correre tanto!» «Un go-kart che parla?!» ansimò Vicki. «lo non sono un go-kart qualunque, e questo è un campo magico.»
Suonò un motivetto con le trombe e nel pagliaio si spalancò una porta. Il go-kart vi sfrecciò dentro.

Vicki si guardò intorno. Gli alberi erano rosa e blu. Frutti multicolori pendevano dai rami. «Ne posso cogliere uno?» chiese. «Va bene, ma fai presto.»
Poi vide un cartello: “Al Villaggio dei Fuochi Artificiali”. «Vieni Go-kart, andiamoci.» E via di corsa.
Mentre si avvicinavano al Villaggio, il cielo divenne sempre più scuro finché…WHOOSH! BANG!… Un razzo enorme esplose sopra di loro, lasciandosi dietro una coda di stelle argentate.
Dovunque guardasse, Vicki vedeva bandiere, stendardi e lampioncini illuminati. Centinaia di giocattoli facevano ala, agitando dei bastoncini che sprizzavano scintille.

Poi Vicki vide una Bambola di porcellana in una lucente macchina gialla e-un Pagliaccio che avviava il motore di un’altra vettura. «Guarda, go-kart, c’è una corsa!»
Vicki e il go-kart si allinearono alla partenza. Avevano accanto uno Scoiattolo con un buffo berretto, affaccendato a pulirsi gli occhialoni. Un Soldatino di Piombo agitò una bandierina e via tutti rombando!
VRUM VRUM! VRUM! Sfrecciarono davanti a una folla di giocattoli plaudenti. La macchina dello Scoiattolo si guastò e la Bambola di Porcellana passò in testa.
«Stiamo perdendo!» gridò Vicki. Ma il go-kart attraversò un ponte a tutta velocità e si infilò in un tunnel chiamato «Scorciatoia del Tunnel Ridente».


Una volta dentro il tunnel, Vicki e il go-kart cominciarono a ridere, e risero tanto che quando arrivarono alla fine il tunnel tremava tutto.
«Siamo al secondo posto!» disse Vicki, quando furono di nuovo all’aperto. Con un ultimo sforzo, il go-kart sorpassò la Bambola di Porcellana e tagliò per primo il traguardo.
La folla pareva impazzita. «Ho il piacere di offrirvi una scatola di Fuochi d’Artificio Perenni», disse a Vicki un Principe Burattino.
«Che bellezza, con questi fuochi avrò sempre il garage illuminato!» esclamò il go-kart. Sì, quello fu di certo il compleanno più felice di Vicki!

Immagini collegate: